acqua ultrapuraL’acqua è un elemento fondamentale in numerose attività di laboratorio e la sua qualità dipende dalle tecnologie impiegate per eliminarne gli agenti contaminanti.
Ogni settore che richiede l’utilizzo di acqua ad alto valore di purezza (farmacologico, cosmetico, fotografico, ecc.) necessita di acqua con proprietà e valori differenti, adatti alle varie applicazioni e agli standard di qualità da garantire. L’acqua ultrapura, in particolare, è usata principalmente nell’industria dei semi-conduttori e in quella farmaceutica, e contiene per definizione solo H20, ioni H+ e OH- in equilibrio, con un valore di conduttività massima di 0,1 uS/cm.

L’acqua ultrapura è quindi un’acqua microbiologicamente pura, che non contiene alcuna sostanza che possa interferire con una procedura di laboratorio, influenzandone i risultati. Si differenzia perciò dall’ordinaria acqua distillata che, pur impiegata in molte analisi senza ulteriore purificazione, contiene invece gas disciolti e altre sostanze organiche (sostanze volatili distillate con l’acqua e sostanze non volatili trascinate dal vapore durante la distillazione).

 

Summary
Article Name
Acqua ultrapura: definizione e settori di impiego
Description
Usata soprattutto nell'industria dei semi-conduttori e in quella farmaceutica, l’acqua ultrapura è un'acqua microbiologicamente pura che non interferisce nelle procedure di laboratorio.
Author